Search Menu
 
Cookie policy
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Dormire meglio grazie al GABA
Dormire meglio grazie al GABA

Dormire meglio grazie al GABA

Data: 23 luglio 2021

Il GABA è un neurotrasmettitore inibitorio presente nel nostro cervello. Esso viene rilasciato da specifici neuroni (neuroni gabaergici) e si lega a 3 differenti tipologie di recettori (recettori del GABA). Tali recettori hanno in comune un’attività inibitoria, motivo per il quale, sono sfruttati da numerosi farmaci sedativi, ipnotici o mio-rilassanti (l’inibizione agisce anche a livello del tono muscolare).

In questo articolo vedremo qual è la funzione principale del GABA e le modalità di integrazione dello stesso principio attivo con la finalità di ottenere un’azione calmante, nonché, migliorare la qualità del sonno.

L’equilibrio del GABA

Il GABA è fondamentale per garantire un equilibrio tra uno stato di rilassatezza e veglia.

Nel delicato equilibrio sonno/veglia ci sono diversi sistemi che entrano in gioco:

  • il SNA (sistema nervoso autonomo) che passa dal parasimpatico (relax) all’ortosimpatico (fight or flight, combatti o fuggi)
  • il rapporto nel cervello tra dopamina (eccitatoria) e serotonina (calmante).

Dunque per garantire un riposo/sonno qualitativo, l’ambiente/ecosistema che si crea a livello celebrale è fondamentale e uno squilibrio della funzione del GABA può portare addirittura a disturbi psichici come ansia, insonnia e depressione.

Gli straordinari effetti del GABA

Come abbiamo già anticipato, il GABA è il neurotrasmettitore inibitorio più importante del corpo, il che significa, che riduce l'attività delle cellule neurali nel cervello e nel sistema nervoso centrale, con l'effetto di spostare il cervello e il corpo ad un livello di rilassatezza maggiore. Tramite l’inibizione dell'attività neurale (il sistema ortosimpatico), il GABA facilita il sonno, riduce lo stress mentale e fisico, riduce l'ansia e contribuisce ad un umore più mite e calmo. Il GABA svolge anche un ruolo importante nella regolazione del tono muscolare. In combinazione con il glutammato, il più importante neurotrasmettitore eccitatorio del corpo, il GABA contribuisce in modo importante all'omeostasi o all'equilibrio mentale e fisico generale del corpo.

Il riposo di qualità è fondamentale per la salute della persona

Il GABA svolge un ruolo nel corretto funzionamento del sistema immunitario ed endocrino del corpo, nonché, nella regolazione dell'appetito e del metabolismo. C'è anche un'interessante ricerca emergente sul ruolo del GABA nella salute dell'intestino e nella funzione gastrointestinale, dove può funzionare per supportare la motilità, controllare l'infiammazione e supportare la funzione del sistema immunitario e aiutare a regolare l'attività ormonale [2].

Ricordiamo sempre che l’intestino è il nostro secondo cervello!

Per apprezzarne bene i benefici dobbiamo chiederci: cosa succede nel caso in cui l’attività del GABA sia bassa o carente?

Avremo un aumento di:

  • Ansia
  • Stress cronico
  • Depressione
  • Difficoltà di concentrazione e problemi di memoria
  • Dolori muscolari e mal di testa
  • Insonnia e altri problemi del sonno

La bassa attività del GABA è anche associata a disturbi da uso di sostanze (dipendenze da droghe).

Sono in corso indagini e dibattiti su come funzionano gli integratori di GABA nel corpo e su come i loro meccanismi di azione possono differire dal GABA prodotto internamente dal corpo. Nello specifico, gli scienziati non hanno raggiunto un consenso sul fatto o sull'efficacia con cui il GABA supplementare attraversi la cosiddetta barriera emato-encefalica, ovvero quanto bene si muova dal flusso sanguigno direttamente al cervello. Rimane quindi la necessità di ulteriori indagini in letteratura sugli effetti del GABA come supplemento alimentare, compreso il modo in cui il GABA può influenzare il sistema nervoso attraverso l'intestino.

GABA e sonno

Come è facile intuire, l'attività del GABA del corpo è importante per il sonno. Il GABA consente al corpo e alla mente di rilassarsi, addormentarsi e di dormire sonni tranquilli per tutta la notte. La bassa attività del GABA è legata all'insonnia e al sonno interrotto. E’ stato visto in letteratura che i livelli di GABA nelle persone con insonnia sono inferiori di quasi il 30% rispetto alle persone senza disturbi del sonno. [1] E questi bassi livelli di GABA corrispondevano anche a un sonno più agitato e sveglio. I farmaci per il sonno prodotti da grandi aziende farmaceutiche, compresi quelli con zolpidem (Ambien e altri) ed eszopiclone (Lunesta e altri), sfruttano proprio l’equilibrio del GABA del corpo per aumentare la sedazione e il sonno. La ricerca indica che un effetto collaterale negativo di questi farmaci per il sonno, le allucinazioni, può derivare dalle loro alterazioni dell'attività del GABA.

Esistono ricerche relativamente limitate che indagano sui benefici diretti del GABA supplementare per il sonno. Alcune ricerche recenti suggeriscono che il GABA prodotto negli alimenti fermentati può aumentare il tempo di sonno e ridurre il tempo necessario per addormentarsi [4]. Questo è un fattore molto importante da considerare a supporto dell’utlizzo di alimenti fermentati nella nostra dieta! Un altro studio recente ha mostrato che una combinazione di GABA e 5-HTP può insieme migliorare la qualità del sonno e aumentare la durata del sonno [5]. Tutto questo ci porta ad auspicare ulteriori ricerche ed approfondimenti sul rapport GABA e sonno.

GABA, stress e ansia

Essendo una sostanza chimica naturale prodotta dal corpo, il ruolo principale del GABA è quello di diminuire l'attività dei neuroni nel cervello e nel sistema nervoso centrale, il che, mette il corpo in uno stato di maggiore rilassamento e allevia lo stress e l'ansia. Questo ci fa facilmente intuire come ci sia un effetto positivo sui livelli di stress e ansia. Il GABA supplementare può giovare al sonno favorendo il rilassamento e fornendo sollievo dall'ansia e dallo stress. Anche se, come detto prima, è ancora aperto un dibattito in letteratura sull'efficacia dell’integrazione di GABA nel ridurre l'ansia e lo stress, è importante notare che il GABA, in forma di integratore, può avere altri modi per rilassare il corpo e alleviare, anche attraverso l'attività del GABA nel microbioma intestinale. Mentre il dibattito scientifico va avanti, alcuni studi hanno dimostrato che il GABA è efficace nel ridurre l'ansia e aumentare il rilassamento. Un piccolo studio su un gruppo di 13 adulti ha mostrato che il GABA è efficace come rilassante e calmante dell'ansia, con onde cerebrali rallentate osservate entro un'ora dall'assunzione del supplemento [6]. Questo studio ha anche riscontrato una spinta al sistema immunitario, suggerendo che il GABA supplementare può migliorare l'immunità nelle persone che stanno subendo stress mentale. Un altro studio più ampio ha esaminato gli effetti di 100 milligrammi di GABA in un gruppo di persone che avevano recentemente intrapreso un compito mentale stressante (esercizio psichico). Gli scienziati hanno misurato un rallentamento delle onde cerebrali nelle persone che avevano assunto GABA, indicando un alleviamento dello stress mentale [7]. Un altro studio ha testato gli effetti del GABA in persone che stavano per sostenere un test di matematica stressante. Le persone che hanno mangiato cioccolato infuso con GABA si sono riprese più rapidamente dallo stress correlato al test, compresi i cambiamenti che riducono lo stress alla variabilità della frequenza cardiaca [8].

Il GABA come integratore

Studi scientifici hanno dimostrato come l’integrazione del GABA possa favorire il sonno proprio perché, legandosi a recettori inibitori, è in gado di favorire il rilassamento del tono muscolare e nervoso in generale.

Il GABA, inoltre, è in grado di ridurre l’ansia ed avere un’azione calmante in generale.

Oltre al GABA possiamo sfruttare l’azione della glicina che è in grado di stimolare il rilascio di questo neurotrasmettitore. La glicina, in sinergia con il magnesio (che ha un’azione sulla clearance di dopamina quindi sulla stimolazione della serotonina a livello celebrale), può contribuire ad un miglioramento del sonno in generale.

Da questa evidenza è nata una speciale formulazione di magnesio, il magnesio bis-glicinato(magnesio legato a due molecole di glicina), argomento molto interessante che approfondiremo in altra sede.

Conclusioni

Per migliorare la qualità del sonno dobbiamo assicurarci di spegnere tutte le luci, non passare le ore prima del sonno davanti a blue light (smartphone, tablet, laptop etc.) e non mangiare immediatamente prima di coricarsi. Se si hanno difficoltà nel sonno, l’integrazione di GABA o di magnesio bisglicinato possono dare una grande mano, contribuendo a migliorare la qualità del nostro riposo.

REFERENZE

[1] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/19014069/

[2] https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4594160/

[3] https://www.nytimes.com/2007/03/15/business/15drug.ready.html

[4] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26052150/

[5] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/27150227/

[6] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/16971751/

[7] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/16971751/

[8] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/22203366/




Sharing is Caring!






FAI SENTIRE LA TUA VOCE!
Opinioni, dubbi, richieste: lasciaci un commento