Mela annurca: proprietà e benefici della regina delle mele

Yamamoto - in Blog
Ultima modifica: 2019-03-07
La caratteristica della mela annurca, che la contraddistingue da tutte le altre, è quella di non maturare sull’albero, ma al suolo, dopo essere stata raccolta acerba, avendo il peduncolo molto sottile e non permette di sostenere il peso del frutto, così che la mela cade a terra ancora non matura.
 

Una mela al giorno toglie il medico di torno! In questo caso non è solo un detto popolare ma un prezioso consiglio compitavo delle proprietà benefiche di questa eccellenza italiana. La mela annurca, in tal senso, risulta certamente una delle qualità più benefiche, non a caso ha ottenuto anche la denominazione IGP. La caratteristica della mela annurca, che la contraddistingue da tutte le altre, è quella di non maturare sull’albero, ma al suolo, dopo essere stata raccolta acerba, avendo il peduncolo molto sottile e non permette di sostenere il peso del frutto, così che la mela cade a terra ancora non matura. Gli agricoltori raccolgono pertanto le mele prima della maturazione e le ripongono nei melai distesi sul terreno ed esposti al sole, così da permetterne la maturazione. Le mele annurche devono le loro proprietà principalmente alla presenza di polifenoli che, come confermato da uno studio del dipartimento di Farmacia dell’Università “Federico II” di Napoli, si dimostrano efficaci, ad esempio, contro calvizie e soprattutto sul colesterolo cattivo. La proprietà più nota della mela annurca è la sua efficacia nel contrastare livelli alti di colesterolo, come emerge da un recente studio italiano. Viene detto che “secondo i dati ottenuti la mela annurca sembra essere in grado di ridurre di circa il 30% il colesterolo totale e, al tempo stesso, incrementare i livelli di quello buono (HDL), anche del 60%. Questa capacità sembra essere dovuta all’elevatissimo contenuto di un gruppo di polifenoli, le procianidine. “ Le procianidine, nello specifico la procianidina B-2, sembrano avere ottimi effetti anche nella cura delle calvizie, in quanto in grado di consentire efficacemente la ricrescita dei capelli, con un aumento significativo anche del diametro dei capelli. “ Aggiungo che ha preziosi benefici per lo stomaco, qualora vi fossero problematiche di reflusso o eccessiva acidità, e astringenti in caso di diarrea, sempre se mangiata cruda e con la preziosa buccia. Se ne sentirà parlare ancora di questo prezioso pool nutraceutico tutto italiano.

 
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK